Pedagogica


Vai ai contenuti

Menu principale:


Non vuole fare i compiti a casa. Cosa fare?

domande e risposte > Domande genitori

Moma - 14 febbraio 2008

Domanda: Non vuole fare i compiti a casa. Cosa fare?

HO UN BAMBINO DI DIECI ANNI CHE SI RIFIUTA DI ESEGUIRE I COMPITI ASSEGNATI A CASA, ANZI DAVANTI ALLA DOMANDA "HAI DEI COMPITI DA FARE? HA DELLE MANIFESTAZIONI DI RABBIA" NONOSTANTE NE ABBIA LE CAPACITA' (DIMOSTRATE NEL CORSO DEGLI ANNI)TRASCORRE IL POMERIGGIO A FARE I COMPITI, NONOSTANTE QUESTI RICHIEDANO NON PIU' DI MEZZ'ORA DI IMPEGNO, OVVIAMENTE TUTTO QUESTO A DISCAPITO DEL SUO TEMPO LIBERO.
STA' DIVENTANDO UNA GUERRA QUOTIDIANA DI DIFFICILE GESTIONE E SINCERAMENTE NON SO PIU' CHE COSA DEVO FARE.


Risposta

Le suggerisco di leggere il contenuto del colloquio avuto con un altro genitore sulla stessa difficoltà. Per approfondire la questione ed avere un parere sulla sua situazione personale avrei bisogno comunque di parlare con lei direttamente. Può raggiungermi quando vuole in webchat durante gli orari al pubblico.

Buona giornata.

14 febbraio 2008

Su Pedagogica: Corso on line (e-learning)
aggiornamento professionale - 20h
La progettazione educativa
Cosa è e come si scrive un progetto educativo?



Vuoi ricevere una consulenza pedagogica on line gratuita, anonima e in tempo reale? Vai alla pagina




Menu di sezione:


PEDAGOGICA Studio di Progettazione e Consulenza - P. IVA 02172200921. Copyright 2001-2018 ove non diversamente specificato. DISCLAIMER - CONTATTI

Torna ai contenuti | Torna al menu