Pedagogica


Vai ai contenuti

Menu principale:


Bambina distratta, evasiva nei discorsi e che si estranea quando le si rivolge la parola.

domande e risposte > Domande genitori

Elisa - 3 aprile 2007

Domanda: Bambina distratta, evasiva nei discorsi e che si estranea quando le si rivolge la parola.

Salve sono E. una trentatreenne che vuole richiedervi alcune informazioni in merito al comportamento di una bimba di 10 anni, figlia del proprio compagno, che negli ultimi tempi sta assumendo un comportamento che ci preoccupa.
E' distratta nel fare i compiti e molte volte mente dicendo di non avere alcun compito da svolgere a casa mentre poi si scopre che ne aveva. Oltre questo la bimba si deconcentra facilmente e anche quando si parla con lei tende a essere evasiva sia nei discorsi che con il linguaggio del corpo (si alza dalla sedia e si allontana, o distoglie lo sguardo e si perde nel vuoto).
Di recente ho notato inoltre che mentre compie piccoli rituali (allineare con ordine le bustine dello zucchero nei bar, piuttosto che le frange di una tenda o di una tovaglia), è completamente assorta e non risponde alle domande che le vengono rivolte.
Sono un pò preoccupata e vorrei capire meglio a cosa sono dovuti questi comportamenti e come poter aiutare la bimba. Grazie.


Risposta

Gent. le signora Elisa,
da quanto lei scrive la bambina sembra abbia delle preoccupazioni, qualche pensiero che la disturba e che non le permette di vivere serenamente.
Se la bimba è cambiata, "non è quella di prima" non sottovalutate la situazione; questi sono segnali che potrebbero indicare un momento di difficoltà a scuola, nella vita familiare o personale.
Cercate di parlare con lei dimostrando estrema accoglienza, senza avere un atteggiamento giudicante o severo. Trovate un occasione adatta per farlo mettendovi prevalentemente in posizione di ascolto attivo empatico. Per alcuni esempi link1 - link2.
Sentite anche le sue insegnanti per sapere se hanno notato qualche cambiamento.
Se non riuscite a comunicare con lei potrebbe essere necessario un approfondimento in sede psicologica; potete eventualmente rivolgervi ad uno studio privato o alla AUSL (servizio di neuropsichiatria infantile o U.O.N.P.I.A.) del vostro territorio. Per un esempio di cosa si occupano le U.O.N.P.I.A. segua questo link.

Grazie a lei.


Su Pedagogica: Corso on line (e-learning)
aggiornamento professionale - 20h
La progettazione educativa
Cosa è e come si scrive un progetto educativo?



Vuoi ricevere una consulenza pedagogica on line gratuita, anonima e in tempo reale? Vai alla pagina




Menu di sezione:


PEDAGOGICA Studio di Progettazione e Consulenza - P. IVA 02172200921. Copyright 2001-2018 ove non diversamente specificato. DISCLAIMER - CONTATTI

Torna ai contenuti | Torna al menu